Impaginazione automatica in Adobe InDesign o FrameMaker

Soluzioni di Database Publishing per manuali di istruzioni, cataloghi prodotto, listini e schede basate sul sistema di impaginazione automatica Tesla FrameEditor

Sistema di impaginazione automaticaRealizzare a mano una pubblicazione è svantaggioso sotto vari punti di vista: richiede molto tempo; aumenta il rischio di introdurre errori; non agevola il riutilizzo di parti comuni soprattutto in manuali di istruzioni e schede; in cataloghi prodotto e listini non permette di sostituire all'ultimo minuto prezzi, fasce di sconto, livelli di disponibilità, ecc.; ostacola il riutilizzo dei contenuti per esempio per alimentare pubblicazioni personalizzate (per insiemi di prodotti, eventi, clienti, ecc.) e output online (cataloghi prodotto, e-shop, app per la forza vendita, i partner commerciali o gli utilizzatori finali).

Ecco perché dagli anni Novanta del secolo scorso, per realizzare manuali, cataloghi, listini e schede, sviluppiamo soluzioni basate sulla gestione modulare e strutturata dei contenuti (in particolare mediante il nostro software Argo CCMS) e sull'impaginazione automatica.

I vantaggi di questo approccio sono:

  • Validazione dei contenuti multilingua
  • Possibilità di condividere i contenuti fra più output multicanale
  • Riduzione drastica dei tempi di impaginazione
  • Facilità nel realizzare pubblicazioni multilingua e personalizzate
  • Possibilità di sostituire all'ultimo minuto informazioni volatili.

In sintesi, anche la comunicazione tecnica e di prodotto stampata diventa agile, grazie a modularizzazione e strutturazione dei contenuti e all'automazione del processo di impaginazione.

Sistema di impaginazione automatica Tesla FrameEditor

La maggior parte dei progetti di automazione editoriale realizzati da KEA si basa sul software FrameEditor, sviluppato da Tesla S.r.l., partner storico di KEA. Si tratta di un sistema di impaginazione automatica che, a partire dai contenuti gestiti in Argo e in eventuali altre fonti dati, impagina automaticamente in Adobe InDesign o FrameMaker.

Tuttavia, nei casi in cui le aziende, e in particolare gli studi grafici, utilizzavano già prima dell'adozione di Argo plugin di Adobe InDesign per automatizzare l'impaginazione delle pubblicazioni, abbiamo realizzato appositi software di conversione, che acquisiscono i dati gestiti nel CCMS e in altre fonti, e li dispongono in base alle esigenze dello specifico plugin.

Progetto di automazione editoriale su misura o standard

Perché FrameEditor possa impaginare manuali, cataloghi, listini e schede, è necessario un progetto di automazione editoriale. Si tratta di un software, che conosce e applica autonomamente le regole logiche e grafiche su cui si basa la pubblicazione che l'azienda desidera automatizzare.

Soprattutto nel caso di cataloghi, listini e schede, il progetto editoriale spesso è realizzato ad hoc, cucito su misura della pubblicazione di cui automatizzare l'impaginazione. Tuttavia, sulla base della nostra esperienza pluridecennale abbiamo realizzato anche un progetto di automazione editoriale standard Cataloghi tecnici, dedicato alle aziende che pubblicano cataloghi di prodotti industriali B2B, e che hanno l'esigenza di comprimere tempi e costi della messa a punto del progetto.

Per impaginare in modo automatico manuali di istruzioni monolingua o multilingua, con lingue affiancate, abbiamo realizzato un progetto editoriale standard Manuali di istruzioni. Se i manuali di cui automatizzare l'impaginazione sono particolarmente complessi, è sempre possibile sviluppare progetti editoriali su misura.

Fonti dati del progetto editoriale

FrameEditor è integrato con Argo, in cui l'azienda gestisce in modo strutturato, modulare e collaborativo i contenuti della comunicazione tecnica e di prodotto.

Le pubblicazioni, però, possono contenere non solo informazioni tecnico-redazionali, ma anche altre transazionali e logistiche (prezzi, fasce di sconto, livelli di disponibilità, ecc.). In questi casi, FrameEditor e il progetto di automazione editoriale sono alimentabili con contenuti provenienti da più fonti dati, per esempio: Argo, sistemi CAD e PDM per le informazioni tecnico-redazionali e l'ERP per quelle transazionali e logistiche.

Che cosa impaginare o sostituire in automatico

Oltre alle pagine interne della pubblicazione, il sistema di impaginazione automatica può creare tipicamente copertine (generale e di capitolo), arricchire di dati variabili copertine, intestazioni e piè di pagina, creare sommari (generale e di capitolo) e indici (analitici, per codice prodotto, ecc.).

Inoltre, appositi plugin di post-elaborazione integrati in FrameEditor sono in grado di sostituire all'ultimo minuto sul file in InDesign o FrameMaker informazioni volatili (prezzi, fasce di sconto, livelli di disponibilità, ecc.), nonché traduzioni. Le procedure di sostituzione lasciano inalterata qualsiasi modifica (o ottimizzazione) apportata in precedenza a mano sull'impaginato.

Impaginazione automatica in azienda o in service

FrameEditor e il progetto di automazione editoriale possono essere usati dai product manager, dai redattori, dagli addetti al marketing o dai grafici dell'azienda per realizzare internamente le pubblicazioni.

Quando le risorse aziendali sono scarse, KEA può usare FrameEditor e il progetto editoriale per realizzare in service pubblicazioni su richiesta del cliente.

Per informazioni sull'impaginazione automatica in Adobe InDesign o FrameMaker chiamaci al +39 045 6152381 o scrivici a info@keanet.it.