Share |

Consigli per realizzare documentazione tecnica utilizzando software CMS

software cms (Content Management System) per realizzare manuali e cataloghiCome utilizzare al meglio software di Content Management per gestire in modo collaborativo contenuti multilingua e pubblicare in automatico manuali, cataloghi, listini, schede, ecc., su carta, web, mobile, app, cd/dvd, personalizzando le pubblicazioni in base ai destinatari della comunicazione tecnica.


Comunicazione tecnica e competitività

Utilizzate già Argo CMS o intendete adottarlo?

Ecco alcune idee e proposte per dare più valore ad Argo CMS, alle altre fonti dati aziendali e alle sollecitazioni dei molteplici interlocutori dell'azienda.
Obiettivo è creare un sistema di comunicazione fluido, ad attrito zero, fra azienda, clienti attuali e potenziali, partner e fornitori; un sistema, che contribuisca a rendere l'azienda competitiva, raggiungendo obiettivi di:

  • Efficienza
  • Riduzione dei rischi
  • Efficacia
  • Miglioramento incrementale e innovazione.

Industria 4.0 e gestione dei contenuti

Spunti di riflessione sull'opportunità di superare i silos dipartimentali, passando dalla gestione a compartimenti stagni alla gestione osmotica dei contenuti

Link alle slide Industria 4.0 e gestione dei contenuti pubblicate da KEA sulla sua pagina di SlideShare.

Le slide illustrano modelli e strumenti gestionali osmotici per comunicare ad attrito zero, in modo fluido e biunivoco, fra aree aziendali, azienda e partner, azienda e clienti, sfruttando le potenzialità del web 2.0 in fase di marketing, vendita, formazione e assistenza.

Prima di scendere a un livello di dettaglio maggiore, le slide evidenziano alcune tendenze generali:

  • Le aziende sono propense ad adottare modelli e strumenti (knowledge base e community) per esplicitare, raccogliere, formalizzare e trasmettere sapere, all'interno dell'impresa, nonché a monte e a valle della catena della fornitura
  • Si sta diffondendo l'idea di gestire 1 sorgente del contenuto e usarla per realizzare molti output (sistemi di CCMS, Component Content Management, e di automazione editoriale su carta, web, mobile e app)
  • La consumerizzazione delle applicazioni business e l'ingresso dei nativi digitali nel mercato del lavoro richiedono lo sviluppo di sistemi più improntati alla visualità, all'interattività e alla socialità
  • L'innovazione è sempre più guidata anche dai fruitori del prodotto / servizio, sotto forma di feedback espliciti e/o di dati raccolti automaticamente dai sistemi di monitoraggio inclusi nel prodotto (IoT, internet of things, internet delle cose) / servizio
  • Sistemi esperti sono chiamati a fornire in modo proattivo, personalizzato e contestuale contenuti in grado di supportare decisioni e azioni, compensando anche il tendenziale decremento del livello di esperienza e competenza registrato da alcune funzioni aziendali
  • I destinatari di dati e contenuti non sono solo persone, ma anche software, a sé stanti o incorporati all'interno di smart object.

Comunicazione tecnica e di prodotto: design pattern per il mobile

La documentazione tecnica e di prodotto è destinata a essere pubblicata sempre più spesso anche online, in particolare su dispositivi mobili e oggetti IoT (Internet of Things, internet delle cose): ecco perché ritengo utile approfondire le linee guida del design di applicazioni per il mobile partendo dall’interessante libro di Theresa Neil, Mobile Design Pattern Gallery: UI Patterns for Smartphone Apps, O’Reilly Media, Sebastopol, CA, USA, 2015.

Dal libro di Theresa Neil emergono spunti rilevanti per la comunicazione tecnica e di prodotto:

  • L’importanza dei pattern ai fini dell’usabilità
  • Il peso crescente dei contenuti visuali
  • L’aspettativa dell’utente di poter manipolare direttamente i contenuti per fruirne in base alle sue esigenze (ricerca, ordinamento, filtro, zoom, ecc.)
  • Il trend verso la cosiddetta ricerca implicita, ovvero la capacità dell’applicazione di proporre contenuti proattivamente, in base al profilo e al contesto operativo dell’utente
  • La tendenza a supportare strumenti di input supplementari a quello testuale, in grado di collegare immediatamente mondo fisico e contenuti digitali (QR code [il più utilizzato], bar code, foto di prodotti, scansione della carta di credito, ecc.)
  • L’accettazione da parte degli utenti solo di help contestuali e specifici, incentrati ognuno su un unico topic, redatto secondo un approccio di learning-by-doing (e, laddove applicabile, di gamification)
  • L’importanza della raccolta e dell’ascolto del feedback degli utenti ai fini del miglioramento continuo dell’applicazione.

Come e perché integrare Digital Asset Management e Content Management

Report sull’interessante libro di Theresa Regli, Digital and Marketing Asset Management. The real story abount DAM technology and practice, Rosenfeld Media, Brooklyn, NY, USA, 2016.

Information Architecture: tassonomie: metadati per la ricerca e il (ri)uso

I metadati: risorsa fondamentale a supporto dell’uso corretto dei contenuti e della resource discovery. Report sull’interessante libro di Jeffrey Pomerantz, Metadata, The MIT Press, Cambridge, MA, USA, 2015.

Information Architecture: tassonomie: dizionari, glossari, thesauri, ontologie e gerarchie

Panoramica sui metodi per organizzare i contenuti, rendendoli usabili e ricercabili. Report sull’interessante libro di Heather Hedden, The Accidental Taxonomist, Information Today Inc., Meadford New Jersey, USA, 2010.

Qual è il ROI di software CMS e CCMS?

Spunti di riflessione su come determinare il ritorno sull’investimento dei sistemi di gestione dei contenuti ([Component] Content Management System], come Argo CMS di Kea.

Argo CMS: esempio di workflow tipico

Sul canale YouTube di KEA è disponibile il video live, che mostra un flusso di lavoro tipico di Argo CMS, dalla gestione dei contenuti alla realizzazione automatica di output multicanale.

E' online anche il video di presentazione generale di Argo CMS, che si sofferma su vantaggi, informazioni tecniche e possibilità di personalizzazioni ed estensioni.

Information Management, Digital Asset Management e Information Architecture

Come coordinare efficacemente contenuti, persone, flussi e tecnologie per ottenere ricavi, risparmi e riduzioni dei rischi tramite la distribuzione di informazioni utili agli interlocutori dell’azienda.

Report sul libro molto interessante di John Horodyski, Inform, Transform and Outperform. Digital content strategies to optimize your business for growth, Advantage, Charleston, South Carolina, USA, 2016.

Technical Marketing Communication

Report sul libro di Emil Towner e Heidi Everett, Technical Marketing Communication. A guide to writing, design and delivery, Business Expert Press,New York, 2016.

Il pregio principale del libro di Towner ed Everett è dare ormai per scontata la convergenza fra comunicazione tecnica e comunicazione marketing, tanto da intitolare il volume “Technical Marketing Communication”.
Il libro non spiega come mettere a frutto i contenuti della comunicazione tecnica per finalità marketing – segnatamente grazie all’uso coordinato degli strumenti del web 2.0 –, ma come aumentare l’efficacia della comunicazione marketing, includendo informazioni “oggettive” legate al prodotto e alla tecnica / tecnologia sottostante.
Gli autori sottolineano l’importanza di redigere messaggi multi-centro e multi-livello, incentrati al tempo stesso sull’utente, sul prodotto / servizio e sulla tecnica / tecnologia sottesa, poiché “le persone non acquistano le caratteristiche tecniche oggettive, ma i benefici che possono trarre come conseguenza dell’applicazione di una determinata tecnica / tecnologia da parte di un prodotto / servizio”.

Perché adottare un CMS / CCMS per la gestione di contenuti tecnici e di prodotto?

L’azienda come casa editrice e i contenuti come asset aziendali: come ottenere risparmi, ricavi diretti e indiretti, e riduzione dei rischi di impresa grazie a un'opportuna gestione di contenuti e output, basata anche sull'uso di sistemi di (component) content management.

Argo CMS: hub per condividere e integrare contenuti aziendali

Non solo manuali e cataloghi… Argo CMS può generare e alimentare anche help online di software a bordo macchina, offerte, materiali didattici e knowledge base. Integrato con altre fonti dati e con altri software, Argo CMS contribuisce ad automatizzare processi editoriali e di distribuzione della documentazione tecnica e di prodotto. Infine, Argo CMS è "a prova di futuro", pronto per alimentare applicazioni che intengrano off- e online (O2O), realtà aumentata (AR) e internet delle cose in primis (IoT).

Oltre a utilizzare Argo CMS per gestire in modo collaborativo i contenuti e automatizzare la realizzazione di documentazione tecnica e di prodotto multicanale, alcuni utilizzatori hanno iniziato a sfruttare Argo CMS come hub per condividere informazioni fra le diverse aree aziendali e per integrare contenuti provenienti da varie fonti. Ecco alcuni esempi.

S1000D: alla scoperta della specifica che regola la comunicazione tecnica nel settore aerospaziale e della difesa

Report sull’utile testo introduttivo di Sandra Uris, Managing Your First S1000D Project. A Guide For Technical Publication Managers, San Diego, CA, 2014 (seconda edizione)

DITA: strutturazione formale dei contenuti e single sourcing per la comunicazione tecnica

Report sull’utile testo introduttivo di Sissi Closs, DITA - Der topic-basierte XML-Standard: Ein schneller Einstieg , Springer Vieweg, 2015

Single sourcing: dalla documentazione lineare al contenuto modulare

Report sul libro di Kurt Ament, Single Sourcing: Building Modular Documentation, William Andrew Publishing Technical Writing Series, USA, 2003.

Acquistare un libro sul single sourcing pubblicato nel 2003? Ammetto di aver esitato… ma poi il sommario e la lettura online di alcune pagine di prova mi hanno convinto all’acquisto. È un testo che consiglio vivamente a tutte le persone interessate alla comunicazione tecnica per la chiarezza e la sintesi con cui affronta questo tema cruciale.

Contenuti tecnici fuori dal recinto!

Negli ultimi tempi da parte di utilizzatori e prospect di Argo CCMS (Component Content Management System) stiamo ricevendo segnali, che indicano una progressiva uscita dei contenuti della comunicazione tecnica dal loro ambito tradizionale, legato alla realizzazione di manuali di istruzioni, di installazione, uso e manutenzione. Ecco perché e come condividere i contenuti tecnici all'interno dell'azienda.

Aziende 4.0: i contenuti tecnici come volano dell’innovazione

Mobile, motori di ricerca, social network e IoT cambiano le abitudini delle persone e affermano la centralità dei contenuti.

Ecco come le aziende 4.0 possono sfruttare in particolare i contenuti tecnici per innovare il rapporto con i propri interlocutori: fornitori, personale interno, forza vendita, partner, lead e clienti...

Documentazione tecnica mobile

Uno sguardo sulla realtà tedesca. Secondo dati forniti da Tekom – l’associazione tedesca per la comunicazione tecnica –, nel 2014, il 50% delle aziende tedesche ha attivato o prevede di attivare a breve progetti per la fornitura di documentazione tecnica mobile.

Report sul libro di Aaron Matthiesen, Mobile technische Dokumentation, GRIN Verlag GmbH, München, 2015.

Dispositivi mobili e comunicazione proattiva

I dispositivi mobili richiedono un approccio alla comunicazione al tempo stesso olistico e multidimensionale, creando valore aggiunto per l'utente grazie a logiche di sottrazione (less is more), personalizzazione e contestualizzazione.

Sebbene il nuovo libro “E-commerce per dispositivi mobili” si concentri su marketing e vendite, molte riflessioni sono applicabili anche all’erogazione dei contenuti della comunicazione tecnica e di prodotto, che in fase di pre-vendita orientano la decisione di acquisto e in fase di post-vendita contribuiscono al livello di soddisfazione del cliente, alla sua fidelizzazione e alla sua propensione a esercitare un passaparola positivo.

Report sull’interessantissimo libro di Tim Hayden e Tom Webster, E-commerce per dispositivi mobili. La rivoluzione degli acquisti con tablet e smartphone, Tecniche Nuove, Milano, 2015.

Dalle Intranet agli Enterprise Social Network: come cambia la comunicazione in azienda

Sempre più spesso i comunicatori tecnici manifestano l’esigenza di condividere all’interno dell’azienda non solo documentazione tecnica e di prodotto, ma anche moduli di contenuti standardizzati, tradotti e validati, utilizzabili da altre funzioni aziendali (marketing, vendite, formazione, assistenza, amministrazione, ecc.) nell’ambito dei loro processi redazione e produzione di output.

Il libro “Digital Enterprise” (Albeggiani G., Galimberti C., Lamarque A., Todisco S., Zucca C., Digital Enterprise. Innovare e gestire le organizzazioni 2.0, Hoepli, Milano, 2015) mostra come utilizzare piattaforme “social network like” per agevolare la creazione di relazioni, la condivisione di risorse e la collaborazione trasversale fra le persone all’interno di aziende, gruppi e reti.

Content Strategy vincente: il caso studio di SICUTOOL

E’ possibile trarre un vantaggio competitivo dai contenuti tecnici? Sì! Ecco come nel caso studio di Società Italiana Commerciale Utensili S.p.A. - SICUTOOL.

Change Management e innovazione tecnologica nella comunicazione tecnica

Come preparare e proporre con successo un progetto di innovazione tecnologica, per esempio per l’adozione di un nuovo CMS / CCMS (Component Content Management System) per la comunicazione tecnica.

Report sul libro di Richard L. Hamilton, Managing Writers. A Real World Guide to Managing Technical Documentation, XML Press, Laguna Hills, California, USA, 2009.

Content Strategy per il Content as a Service: gestire contenuti "a prova di futuro" e in ottica "multi-"

Integrare fonti dati e mettere a disposizione i contenuti come servizi con l’obiettivo di rispondere in modo flessibile alle esigenze informative dei vari destinatari della comunicazione tecnica in un’ottica "multi-": multi-prodotto / servizio, multi-destinatari, multi-lingua, multi-output e multi-canale

Report sul libro di Rahel Anne Bailie e Noz Urbina, Content Strategy. Connectiong the dots between business, brand and benefit, XML Press, Laguna Hills, California, USA, 2013.


Content Strategy: come trasformare i contenuti aziendali in fonte di reddito

Report sul libro di Alan J. Porter, The Content Pool. Leveraging Your Company’s Largest Hidden Asset, XML Press, Laguna Hills, California, USA, 2012.


Parole chiave della software selection di CMS per la comunicazione tecnica

Ecco una mappa delle parole chiave per la software selection di CMS per la comunicazione tecnica, cioè di sistemi dedicati alla gestione dei contenuti e alla realizzazione di manuali di istruzioni, help online, cataloghi prodotto e, più in generale, di documentazione tecnica e di prodotto multicanale.

Comunicazione tecnica: dal contenuto modulare all’output multicanale

Come i sistemi di CCMS (Component Content Management), e in particolare Argo CMS di KEA, possono supportare i metodi di Topic Based Writing della comunicazione tecnica.

Alcune riflessioni seguite alla lettura del libro di Mark Baker, Every Page is Page One. Topic based writing for Technical Communication and the Web, XML Press, Laguna Hills, California, 2013.

Automazione e profilazione in tempo reale, target-driven e one-to-one: i nuovi paradigmi della comunicazione tecnica

Tracciatura delle attività di utenti e oggetti, profilazione in tempo reale basata su comportamenti e affinità, strategie dinamiche di comunicazione target-driven rivoluzionano l’approccio all’automazione e alla personalizzazione anche nel settore della comunicazione tecnica.

Argo CMS e i principi base della comunicazione tecnica

Il VIDEO illustra i principi della comunicazione tecnica su cui si basa Argo, il CMS (Content Management System) di KEA per gestire i contenuti e realizzare manuali di istruzioni, help online, cataloghi tecnici e, in genere, documentazione tecnica e di prodotto.

Usabilità, comunicazione tecnica ed Help Online (HoL)

Usabile è una cosa che impariamo e ricordiamo facilmente, che è efficace (ci permette di raggiungere lo scopo) ed efficiente (ci permette di farlo con il minore sforzo possibile), e il cui uso risulta dunque soddisfacente.

Ecco perché l’usabilità è importante nella comunicazione tecnica, in particolare quando realizziamo Help Online (HoL), e altre applicazioni dedicate all’erogazione e alla fruizione di informazioni via web, mobile e app.

Report sulla terza edizione dello storico libro di Steve Krug, Don’t Make Me Think. Un approccio di buon senso all’usabilità web e mobile, Tecniche Nuove, Milano, 2014.

Manuali di istruzione come strumento marketing

Come trasformare la documentazione tecnica da obbligo a strumento in grado di aumentare la soddisfazione del cliente e di supportare attività di marketing e vendite.

Report sul libro in tedesco di Werner Pepels e Aa. Vv., Bedienungsanleitungen als Marketinginstrument. Von der Technischen Dokumentation zum Imageträger, Expert Verlag, Renningen-Malmsheim, 2002.

Da redattore a comunicatore tecnico. Viaggio alla scoperta di una professione multidisciplinare

Report sul libro di Gianni Angelini, Il comunicatore tecnico. Guida pratica alla professione, Franco Angeli, Milano, 2014.

Nonostante le molte eccellenze nella produzione di macchine e software, in Italia la professione del comunicatore tecnico (technical writer, redattore tecnico) è ancora poco conosciuta e riconosciuta, e manca di un percorso di formazione standardizzato.

Si tratta di un paradosso, dato che manuali di istruzioni e documentazione tecnica non sono un orpello, ma una parte costitutiva del prodotto, dal punto di vista sia legale che dell’uso sicuro, efficace, efficiente e soddisfacente del prodotto.

A Gianni Angelini il merito di pubblicare il primo libro interamente dedicato alla comunicazione tecnica (a prescindere da due volumi dei primi anni Novanta ormai fuori catalogo), e di far conoscere l’esistenza e le attività di COM&TEC, l’unica Associazione Italiana per la Comunicazione Tecnica.

Perché adottare un CMS per realizzare manuali e cataloghi?

Ridurre costi e rischi, incrementare la produttività, massimizzare gli investimenti in software e contenuti, differenziarsi dai competitor, prepararsi al futuro: ecco alcuni benefici dell'adozione di un sistema di Content Management per gestire i contenuti e per realizzare la documentazione tecnica e di prodotto multicanale.

La documentazione tecnica di qualità è un gioco di squadra

La documentazione tecnica di qualità è sempre frutto di un gioco di squadra, di un sapiente mix di strategia, organizzazione, editoria e tecnologia, in cui i sistemi di gestione dei contenuti (CMS - Content Management System) giocano un ruolo importante.

Perché adottare un CMS per realizzare manuali e cataloghi?

Ridurre costi e rischi, incrementare la produttività, massimizzare gli investimenti in software e contenuti, differenziarsi dai competitor, prepararsi al futuro: ecco alcuni benefici dell'adozione di un sistema di Content Management per gestire i contenuti e per realizzare la documentazione tecnica e di prodotto multicanale.

Social network e comunicazione tecnica

Riflessioni sul rapporto fra social media e comunicazione / documentazione tecnica, nonché sulle sfide che questo rapporto pone alla gestione, revisione e validazione dei contenuti.

Internet delle Cose e comunicazione tecnica

Come cambia la documentazione tecnica e di prodotto nel contesto dell'internet delle cose.

Internet delle cose: "smart is the new green"! Panoramica sull'Internet delle cose (altrimenti noto anche come Internet of Things - IoT, Cyber-Physic Systems - CPS): che cos’è; tecnologie correlate; sfide; ambiti di applicazione e use case.

Argo CMS: Get Started!

Guida rapida a come partire con un progetto di Argo CMS per realizzare in modo facile manuali, help online, schede, cataloghi, e-commerce e altra documentazione tecnica e di prodotto multicanale.

CMS e DMS: sistemi di content e di document management a confronto

Report sul libro in tedesco di K. Götzer, B. Maier, R. Schmale, K. Rehbock, T. Komke, "Dokumenten-Management. Informationen im Unternehmen effizient nutzen" (Gestione documentale. Sfruttare in modo efficiente le informazioni all’interno dell’azienda), dpunkt.verlag, Heidelberg, 2014.

Alla scoperta dei software integrabili con i sistemi di gestione dei contenuti (CMS - Content Management System). Finalità e caratteristiche dei sistemi di gestione documentale (DMS - Document Management System), con particolare riguardo ai punti di tangenza fra DMS e CMS:

  • Potenzialità di integrazione fra CMS e DMS 
  • Standardizzazione dei metadati (es. Schema.org e Ontology For Media Resources di W3C) 
  • Funzioni supportate da applicazioni di natural language processing (es. ricerca, classificazione, indicizzazione, authoring memory, ecc.) 
  • Aspetti legati a reingegnerizzazione dei processi, formazione organizzativa e tecnica, e migrazione dei contenuti pregressi 
  • Adesione allo standard CMIS (Content Management Interoberability Services) di OASIS 
  • Fuizione del software o di suoi moduli in modalità software o platform as a service (SaaS o PaaS), anche via Cloud 
  • Fruizione via mobile.

Coniugare Technical Writing e LRT (Language Resources and Technologies)

Risorse e tecnologie linguistiche come possono supportare i redattori tecnici delle piccole e medie imprese italiane? In anteprima il documento curato da Giovanni Antico (S.Te.L S.r.L), Valeria Quochi e Monica Monachini (Istituto di Linguistica Computazionale - CNR), Maurizio Martinelli (Istituto di Informatica e Telematica - CNR), che sarà presentato il 27 maggio 2014 a Reykjavik, alla 9a edizione della Language Resources and Evaluation Conference.

Il linguaggio? E' la cassetta degli attrezzi del redattore tecnico!

Se la documentazione tecnica è parte integrante del prodotto, la lingua è la "cassetta degli attrezzi" del redattore tecnico, che gli permette di elaborare testi efficaci, che permettono al destinatario della comunicazione di tradurre in azione la parola scritta. Report sul libro di Andreas Baumert, Annette Verhein-Jarren, "Texten für die Technik. Leitfaden für Praxis und Studium", Springer-Verlag, Berlin, Heidelberg, 2012.


Linee guida europee, leggi e norme - Peculiarità del mercato USA

Documentazione tecnica e di prodotto: panoramica su linee guida europee, leggi e norme, nonché sulle peculiarità del mercato USA. Report sul libro di Lars Kothes, Grundlagen der technischen Dokumentation, Springer-Verlag, Berlin, Heidelberg, 2011. Con una nota sulle specificità della gestione modularizzata dei contenuti (tramite sistemi di content management [CMS]) in termini di metadati, stato di avanzamento del contenuto, revisione, riferimenti incrociati e riuso.


Single Sourcing e Single Source Publishing

Documentazione tecnica e di prodotto: perché e come passare dalla “documentazione monolitica” al single sourcing e al single source publishing. Report sul libro di Sissi Closs, Single Source Publishing, Entwickler.Press, Frankfurt a.M., 2011.


Guida al Technical Writing

Documentazione tecnica: un contributo alla sistematizzazione. Report sul libro in tedesco di Petra Drewer e Wolfgang Ziegler, Technische Dokumentation. Übersetzungsgerechte Texterstellung und Content-Management (Vogel Business Media, 2010).

L’uso di Translation-Memory-System, terminologie, controlli linguistici e linguaggi controllati, Controlled-Language-Checker, Authoring-Memory-System e Content-Management-System per supportare la standardizzazione, l’internazionalizzazione, il riuso e la localizzazione / traduzione di contenuti destinati a documentazione tecnica e di prodotto multi-destinatario e multi-canale per il mercato globale.

Pur risalendo al 2010, il testo di Petra Drewer e Wolfgang Ziegler rimane attuale, perché fornisce un'utile sistematizzazione dell'ambito della documentazione tecnica, in particolare degli aspetti legati al content management e alla redazione di contenuti facilmente traducibili e localizzabili.

Report sul libro di Krista Van Laan, The Insider’s Guide to Technical Writing. Libro ricchissimo di spunti sulla funzione strategica della documentazione tecnica, sulla centralità dei destinatari, sui concetti di frammentazione e gestione strutturata dei contenuti, single sourcing, tagging, riutilizzo dei contenuti e multicanalità, nonché su come produrre buona documentazione: corretta e completa, fruibile, usabile e ricercabile, chiara e coerente.

Perché utilizzare un CMS (Content Management System) per realizzare manuali, documentazione tecnica e di prodotto in modo efficiente ed efficace?


Argo CMS come supporta il Technical Writing?

Come utilizzare Argo CMS per realizzare manuali, documentazione tecnica e di prodotto risparmiando tempi e costi, migliorandone la qualità e fornendo più servizi. Guida pratica agli strumenti di Argo con numerosi screen shot

Argo CMS come aiuta il redattore tecnico a seguire le buone pratiche di technical writing e a realizzare manuali, help online e documentazione tecnica di qualità?


Infografica e visualizzazione delle informazioni

Report sul libro di Alberto Cairo, L'arte funzionale. Infografica e visualizzazione delle informazioni, Pearson, Milano, Torino, 2013


Viaggio alla scoperta dello standard DITA per la redazione e pubblicazione di documentazione tecnica

Report sul libro di Laura Bellamy, Michelle Carey, Jenifer Schlotfeldt, DITA Best Practices: A Roadmap for Writing, Editing, and Architecting in DITA, IBM Press, 2011


Perché passare dalla scrittura “free style” alla gestione strutturata dei contenuti

Punti di debolezza della documentazione tecnica, cresciuti bisogni informativi dei destinatari, normative, standard e best practices: viaggio alla scoperta di motivi e metodi per strutturare i contenuti e adottare con successo sistemi CMS (Content Management Systems).


Perché adottare un software di gestione dei contenuti (CMS - Content Management System)

10 buoni motivi per non realizzare più "a mano" (con MS Word o Adobe InDesign) la documentazione tecnica e adottare un software CMS per gestire i contenuti, impaginare in automatico i manuali e pubblicarli online.


Come adottare con successo un software CMS (Content Management System) per realizzare manuali e documentazione tecnica

Consigli per migrare con successo dalla gestione "a mano", non strutturata, dei contenuti, a quella strutturata, mediata dall'utilizzo di software di gestione dei contenuti.


Come configurare in modo automatico i manuali

Utilizzando un software CMS (Content Management System) è possibile marcare i contenuti comuni in base a vari criteri e riutilizzare le informazioni, configurando in modo automatico la documentazione tecnica.

Come creare valore aggiunto per l'utilizzatore pubblicando online la documentazione tecnica

Sfruttare le caratteristiche del web, del mobile e dei codici QR per pubblicare online documentazione tecnica ad alto valore aggiunto.

Autore: Petra Dal Santo